La Fromagerie des Franches-Montagnes SA

Recentemente, diversi caseifici hanno avviato importanti progetti, tra cui nuove costruzioni, ampliamenti o ristrutturazioni.

05 nov 2020
Intorno a Le Gruyère AOP

Inaugurata nell'aprile 2019, la Fromagerie des Franches-Montagnes SA accoglie i visitatori che vogliono scoprire le diverse fasi della produzione del Gruyère AOP e del Tête de Moine AOP. Attraverso grandi finestre, turisti, abitanti della regione e classi scolastiche si ritrovano nel cuore di un sito di produzione ultramoderno.

"Quando i turisti passeggiano per la regione, vedono le mucche al pascolo, cuore del nostro territorio. Se poi visitano il caseificio, si convincono della qualità dei prodotti locali realizzati con il latte dei 18 produttori di Le Noirmont e Les Emibois."

Eglantine Gerber, responsabile del turismo

Costruito nel 1910, il vecchio caseificio si trovava nel centro di Le Noirmont. Lo spazio era limitato e l'accesso era difficile per i produttori di latte. Era quindi necessario costruire un po' in periferia. "L'importante era disporre di uno strumento di lavoro efficiente per realizzare prodotti di qualità e lavorare tutto il latte fornito dai nostri produttori", ricorda Jean-Philippe Brahier, project manager. "Infatti, per mancanza di spazio e di strutture sufficientemente grandi, dovevamo consegnare parte del latte a un altro caseificio".

Quando la società cooperativa MIBA ha rilevato il caseificio, le discussioni iniziali si sono concentrate esclusivamente sulla costruzione di un nuovo edificio, più grande, per aumentare la produzione di formaggio. Ben presto, però, è nata l'idea di sviluppare allo stesso tempo un progetto turistico che mettesse in mostra i produttori di latte, i produttori di formaggio e i loro prodotti e che contribuisse allo sviluppo economico della regione. È nato così il desiderio di creare un caseificio dimostrativo, con un legame diretto con il cantone e l'ente turistico del Giura.

Il nuovo sito rispetta l'immagine tipica della regione delle Franches-Montagnes. La produzione di formaggio è aumentata e oggi vengono lavorati circa 11.000 litri di latte al giorno. La Società lattiero-casearia coordina l'organizzazione di tutti i produttori.

Il latte dei produttori è certificato Gruyère AOP e Tête de Moine AOP. La produzione è pianificata in modo da rispettare le specifiche di queste due AOP e il loro ritmo di consegna, ovvero due volte al giorno per il Gruyère AOP e una volta per il Tête de Moine AOP. "Durante la fase di produzione del Gruyère AOP, i nostri produttori effettuano consegne la sera e la mattina. Il resto del tempo ci dedichiamo al Tête de Moine AOP e alle specialità storiche del caseificio, che richiedono solo una consegna giornaliera", spiega Joël Parent, responsabile della produzione. Una volta passato attraverso le nuove cantine di Le Noirmont, il Gruyère AOP prosegue la sua evoluzione nelle cantine di Emmi a Kirchberg.

Questo ambizioso progetto ha tutte le carte in regola per piacere ai visitatori, che potranno vedere dal vivo il lavoro dei casari e scoprire il film dedicato alla vita quotidiana dei produttori di latte. Eglantine Gerber, responsabile del turismo, è orgogliosa di promuovere il caseificio e i suoi prodotti: “Quando i turisti passeggiano per la regione, vedono le mucche al pascolo, cuore del nostro territorio. Se poi visitano il caseificio, si convincono della qualità dei prodotti locali realizzati con il latte dei 18 produttori di Le Noirmont e Les Emibois".

Leggi anche

Il caseificio di Tentlingen

11 nov 2020 Intorno a Le Gruyère AOP

Il caseificio di Ussières

09 nov 2020 Intorno a Le Gruyère AOP

Il caseificio di Prez-vers-Noréaz

07 nov 2020 Intorno a Le Gruyère AOP