Formaggi d'eccellenza del Consiglio di Stato di Vaud 2021

Il governo ha premiato il Gruyère AOP del caseificio di Grandcour, scelto per essere il suo Formaggio d'eccellenza per il 2021.

15 dic 2020
Concorsi
Jean-Daniel Jäggi (casaro), Philippe Leuba (Consigliere di Stato), Michael Monnier (viticoltore)

Al termine della seduta del 4 novembre 2020, il Consiglio di Stato ha degustato quattro Premier Grand Cru del Canton Vaud e cinque Gruyère AOP preselezionati tra quindici campioni.

La scelta finale è caduta sull'annata 2019 del Domaine de Autecour, AOC la Côte, di proprietà della famiglia Schenk. Prodotto dal viticoltore Michael Monnier con il suo team e vinificato dall'enologo Thierry Ciampi, nel 2021 sarà per la terza volta il Vin d'Honneur del Consiglio di Stato, dopo avere ottenuto lo stesso riconoscimento nel 2017 e 2018.

Per accompagnarlo, nello stesso periodo, il Formaggio d'eccellenza del governo vodese sarà il Gruyère AOP del caseificio di Grandcour, prodotto sotto la supervisione del casaro Jean-Daniel Jäggi. Questo Gruyère ha ottenuto una media di oltre 19 punti su 20 nelle valutazioni realizzate tra maggio 2019 e aprile 2020.

Jean-Daniel Jäggi lavora da molti anni come casaro a Grandcour. Gestisce un caseificio costruito nei primi anni 2000 a seguito della fusione dei caseifici di Grandcour, Chevroux e Delley. Si tratta di uno dei caseifici di pianura che contribuiscono al mantenimento dei produttori di latte in una regione in cui le grandi colture occupano un posto di rilievo. L'eccellente qualità della produzione del sig. Jäggi fa sì che la reputazione del suo stabilimento sia conosciuta in lungo e in largo; questo, naturalmente, anche grazie al latte di qualità consegnato quotidianamente dai produttori di La Broye, dove il Gruyère AOP non conosce confini, che fanno capo all'azienda lattiera presieduta da Philippe Jean-Mairet. Il formaggio Grandcour viene stagionato fino a completa maturazione nelle cantine naturali di Fromco a Moudon.

Leggi anche