Formaggi d'eccellenza del Consiglio di Stato di Friburgo 2021

Per contribuire alla loro visibilità, il Consiglio di Stato ha indetto una selezione tra i produttori di Gruyère AOP nel Canton Friburgo e di Vacherin Fribourgeois AOP per scegliere il formaggio da servire ai ricevimenti del governo. I prescelti provengono da Montbovon e Semsales.

04 dic 2020
Concorsi
Emmanuel & Loïc Piller (casari), Anne-Claude Demierre (Presidente del Consiglio di Stato Friburgo)

A nome del Consiglio di Stato, la presidente Anne-Claude Demierre ha consegnato questa mattina i due premi per il miglior Gruyère DOP e il miglior Vacherin Fribourgeois AOP dell'anno 2021 per il Canton Friburgo, assegnati al Gruyère AOP prodotto da Manu Piller presso il caseificio di Semsales e al Vacherin Fribourgeois AOP prodotto da Marc Delacombaz presso il caseificio di Montbovon.

"Il Canton Friburgo è orgoglioso di poter mettere in risalto due prodotti tradizionali di alta qualità e si congratula con i casari e le rispettive aziende per il loro impegno quotidiano."

Anne-Claude Demierre, presidente del Consiglio di Stato

Come funziona il concorso

Sono ammessi alla preselezione i formaggi dei membri dei consorzi del Gruyère AOP nel Canton Friburgo e del Vacherin Fribourgeois AOP che hanno ottenuto i migliori risultati d'imposta nell'anno precedente il concorso e i cui produttori accettano di partecipare all'iniziativa nel caso in cui il loro formaggio risultasse vincitore. Tra questi prodotti, quest'anno la selezione era composta da 12 tra Gruyère AOP, Gruyère d'Alpage AOP, Vacherin Fribourgeois AOP e Vacherin Fribourgeois AOP d'Alpage. I lotti sono stati preventivamente valutati da un comitato di esperti composto da ristoratori e specialisti del Gruyère AOP e del Vacherin Fribourgeois AOP, i quali hanno selezionato tre formaggi di ciascuna denominazione per la scelta finale da parte del Consiglio di Stato che, per la cronaca, quest'anno si è svolta individualmente, ciascuno presso il proprio domicilio, nel rispetto delle disposizioni sanitarie.

William Berthoud (presidente della Società casearia), Emmanuel Piller (casaro), Anne-Claude Demierre (presidente del Consiglio di Stato), Philippe Bardet (direttore della Interprofession du Gruyère) et Loïc Piller (casaro).

Il caseificio di Semsales

Emmanuel Piller gestisce il caseificio di Semsales dal 1994, dopo aver conseguito il diploma di mastro casaro nel 1992. Nel 1997, il signor Piller è stato uno dei 20 casari delegati a tenere a battesimo l'Interprofession du Gruyère (IPG). La creazione del consorzio ha portato, quattro anni dopo, al riconoscimento della denominazione di origine protetta (AOP, Appellation d'Origine Contrôlée) per il Gruyère. Manu Piller è ancora coinvolto nell'IPG e svolge, tra l'altro, la funzione di perito caseario, controllando ogni mese l'eccellente qualità della filiera.

Oggi il caseificio di Semsales è una piccola PMI che impiega tre operai specializzati, tra cui il figlio del signor Piller, Loïc, anch'egli mastro casaro, un assistente e soprattutto due apprendisti, a dimostrazione dell'impegno profuso nella formazione all'interno della filiera.

Il caseificio lavora il latte di 14 produttori della regione, per dare vita principalmente a Gruyère AOP, ma anche Vacherin Fribourgeois AOP e Niremont, una specialità a pasta semidura che ricorda l'omonima vetta montuosa del distretto della Veveyse. Tutti questi prodotti sono reperibili nel negozio della sala da tè, luogo di ritrovo del paese.

La famiglia Piller è felice di poter contare su un'intraprendente azienda casearia, che ha consentito la realizzazione di nuove cantine nel 2000 e la completa ristrutturazione degli impianti nel 2015.

Semsales ha quindi tutte le carte in regola per produrre un Gruyère AOP di qualità che viene venduto con successo su vari mercati dalla società di affinamento Fromage Gruyère SA di Bulle.

Emmanuel Piller e tutta la sua squadra sono orgogliosi e onorati di poter tenere alti i colori del governo friburghese nel 2021.

Leggi anche